PULSIONI ORGASMICHE PRIMORDIALI.

+ 18

#letteraturaerotica #romanzierotici #Lesbo

Un passaggio tratto dall’Atto 4° della Saga Erotica Lesbo, 

«Dal Cappello di Gia».

(Kindle and E-pub format, da leggere con iPhone, Blackberry, iPad, Android).

Volume 4

… prima di rispondermi, lei rifletté a lungo: «Ma così, se tutti fossimo omosessuali, per procreare e moltiplicarci, come si farebbe?».

«Moltiplicarci? Non ti sembra che siamo già abbastanza? Amore, due sono le pulsioni orgasmiche che la natura ha portato all’umanità per assicurarle la sopravvivenza: il sesso e il gusto. Ora, prendiamo il gusto, che per analogia spiegherà il sesso…

Nella tua realtà di vita, che è occidentale e non quella di un Paese povero, tu ti nutri unicamente per sopravvivere? Lo fai per le stesse ragioni che vi erano nel passato? Certo che no, ti pare? Lo fai anche, e forse soprattutto, per gustarti le pietanze, per soddisfare una pulsione che è orgasmica, appunto. E dunque, non è improprio affermare che ci si nutre “anche” per godere; non ti sembra?

Da mezzo secolo a questa parte, almeno nelle società opulente ed economicamente progredite, il problema della fame non esiste più; anzi, vi è quello opposto. Non è un caso, che si sia affermata la saggia pratica di cambiare le abitudini alimentari puntando sulla varietà, sulla qualità e sull’eccellenza, piuttosto che sulla quantità.

Guarda al tuo Paese, gli Stati Uniti, ad esempio; lì da voi, l’obesità è diventata un problema sociale, sanitario ed economico di portata nazionale. Ed ecco, allora, che state imparando dalla nostra vecchia e saggia Europa, dove è nata la “nouvelle cuisine”; in altre parole, state giungendo anche voi a quella dimensione del nutrirsi, che non sarebbe azzardato definire “artistica”, se non finanche “erotica”, dato che si riferisce a un godimento dei sensi, appunto come dicevo.

La stessa cosa, in parte, è per il sesso e per l’amore. Diversamente dal passato, quando servivano delle braccia per la terra o delle vite per le guerre, spalleggiati dalle religioni, gli Stati spingevano a figliare a profusione.

Ecco, la ragione storica per cui ancora oggi la Chiesa Cattolica, tanto pigra nel rinnovarsi, non ammette l’uso del preservativo, mentre dovrebbe comprendere che la pulsione sessuale, da mezzo qual era in origine, almeno nelle società progredite oggi è divenuto “scopo”; ed è giusto che sia così. (Continua nel romanzo).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...