BEATI I BONOBO.

+ 18

#letteraturaerotica #romanzierotici #Lesbo

Un passaggio tratto dall’Atto 4° della Saga Erotica Lesbo, 

«Dal Cappello di Gia».

(Kindle and E-pub format, da leggere con iPhone, Blackberry, iPad, Android).

Bonobo

… e se la gente si toglie la vita, come potrebbero, le religioni, affermare d’averti infuso la pace e la felicità? Eppure, anche su questo tema mostrano la loro incoerenza: se fosse vero quello che affermano, ossia che dopo di questa, se sei stato “bravo”, t’aspetta una felicissima vita eterna, allora, perché non arrivarci prendendo una scorciatoia con il “fai da te”, ovverossia dandoti la morte?

Vi sono, tuttavia, quelli che il suicidio lo beatificano: quei fanatici fondamentalisti intrisi d’odio, secondo i quali, suicidarsi dopo aver ucciso il numero più alto possibile di cosiddetti “infedeli”, ossia noi, ti aprirebbe le porte del Paradiso!

Cazzo, quanto siamo cretini, oltre che stronzi, noi umani: sarebbe stato meglio se fossimo rimasti dei primati, in particolare dei Bonobo[1], che felici, trombano dalla mattina alla sera indifferentemente se in forma etero, oppure omosessuale, o collettiva! Ne consegue che distinguerci dagli altri animali, non è stata né cosa buona, né giusta.

Oggigiorno, c’è rimasta una sola cosa che ci rende migliori dagli altri animali: l’arte e l’Eros, che poi, anche quello è arte. Tuttavia, non pensiamoci, e ritorniamo a chi si merita il nostro pensiero: a… (Continua nel romanzo).

[1] Scimpanzé Bonobo, è un mammifero appartenente all’ordine primati, alla superfamiglia Hominoidea  e alla famiglia Hominidae. È noto anche come scimpanzé pigmeo o nano. L’etologo Frans de Waal, afferma che questi primati sono spesso capaci di altruismo, compassione, empatia, gentilezza, pazienza e sensibilità; la ragione di ciò, secondo l’etologo, sarebbe l’eccezionale propensione dei bonobo a praticare sesso ricreativo, ossia non riproduttivo, anche omosessuale, attività che appianerebbe le tensioni all’interno del gruppo, e che ridurrebbe l’istinto a difendere violentemente il territorio del branco. L’esuberante sessualità dei bonobo è stata spesso accostata ai comportamenti umani, e secondo de Waal, sarebbe una forma evoluta di comunicazione sociale. Fonte: Wikipedia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...